ATTENZIONE ! – A causa delle condizioni climatiche, le spedizioni riprenderanno il 15 Settembre 2023

Cerca
Close this search box.

ATTENZIONE ! – A causa delle condizioni climatiche, le spedizioni riprenderanno il 15 Settembre 2023

Conservazione carne e affettati sottovuoto e consigli per il consumo

La conservazione della carne e degli affettati sottovuoto è un ottimo modo per prolungare la freschezza e la durata della carne, sia cruda che cotta. Ecco alcuni consigli su come conservare la carne sottovuoto e come consumarla in modo sicuro:

• Conservazione sottovuoto:

  • Come prepariamo la confezione sottovuoto: Prima di mettere la carne o affettati sottovuoto, ci assicuriamo che sia pulita e asciutta. Rimuoviamo eventuali ossa, grasso in eccesso o liquidi in eccesso.
  • Utilizziamo un’apposita macchina per il sottovuoto: Per ottenere una buona tenuta sottovuoto, è importante utilizzare una macchina per il sottovuoto apposita. Queste macchine rimuovono l’aria dalla confezione, impedendo la crescita di batteri aerobi.
  • Utilizziamo sacchetti adeguati: Utilizziamo sacchetti per sottovuoto di buona qualità che siano abbastanza resistenti da evitare la rottura durante la conservazione. Utilizziamo sacchetti specifici per alimenti.
  • Etichettatura: Etichettiamo i sacchetti con la data di confezionamento in modo da tenere traccia della freschezza della carne. Potremmo anche indicare il tipo di carne e eventuali condimenti o marinature aggiunti.
  • Temperatura di conservazione: Conserva la carne sottovuoto nel congelatore o nel frigorifero a temperature sicure. La temperatura consigliata per la carne fresca nel frigorifero è di 0-4°C, mentre nel congelatore dovresti mantenere la carne a -18°C o inferiore.

• Consumo dei prodotti sottovuoto:

  • Verifica l’integrità del sacchetto: Prima di aprire il sacchetto sottovuoto, controlla che non ci siano danni evidenti, perdite o segni di deterioramento. Se il sacchetto sembra danneggiato o se noti perdite, la carne o gli affettati potrebbero essere stati contaminati e dovresti evitarne il consumo.
  • Verifica l’aspetto e l’odore: Quando apri il sacchetto, osserva attentamente i prodotti. Se noti un cattivo odore o se il prodotto sembra strano o alterato, non consumarla. Il prodotto dovrebbe avere un aspetto fresco e un odore neutro o leggermente dolce.
  • Evita il riscaldamento e il raffreddamento ripetuti: Evita di riscaldare e raffreddare il prodotto sottovuoto più volte, poiché questo può aumentare il rischio di contaminazione batterica. 
  • Consuma entro il limite di conservazione: Rispetta i limiti di conservazione raccomandati per il prodotto sottovuoto. Questi limiti variano in base al tipo e alle condizioni di conservazione, quindi consulta le indicazioni sulla confezione o cerca linee guida specifiche per la carne  e gli affettati che hai conservato.
  • Evita il consumo crudo: Se hai conservato carne sottovuoto, è consigliabile cuocerla prima del consumo. Evita di consumarla cruda, a meno che non sia stata precedentemente sottoposta a un processo di pastorizzazione o marinatura che ne garantisca la sicurezza.
  • Igiene personale: Assicurati di lavare bene le mani, gli utensili e le superfici di lavoro dopo aver maneggiato la carne sottovuoto per evitare la contaminazione incrociata con altri alimenti.
  • Cottura: Prima di consumare la carne, cuocila completamente a una temperatura interna sicura per uccidere eventuali batteri. Le temperature di cottura variano a seconda del tipo di carne. Ad esempio, per il pollo e il tacchino, la temperatura interna dovrebbe raggiungere almeno 75°C, mentre per il manzo e il maiale, 63-71°C. Utilizza un termometro per alimenti per garantire che la temperatura interna sia sicura.

Seguire queste linee guida ti aiuterà a garantire che la carne e i nostri affettati sottovuoto siano sicuri da consumare e che mantenga la sua qualità.

 

Togliere la carne e gli affettati dal sottovuoto, far ossigenare un’oretta prima e consumare.

Approfondisci

La grigliata perfetta

Preparativi
La prima cosa da considerare è che se davvero vogliamo organizzare la grigliata dei nostri sogni, occorre prepararsi per tempo.
La cosa migliore è organizzarsi 24 ore

Leggi Tutto »

Preparazione di una bistecca top!

La frollatura
La frollatura è un requisito assolutamente indispensabile per trasformare un’ottima bistecca di carne bovina in una straordinaria ed autentica bistecca fiorentina. La frollatura è un processo che

Leggi Tutto »

Vitellone bianco IGP

Cominciamo subito chiarendo cosa significhi la sigla IGP.
IGP vuol dire “Indicazione Geografica Protetta” ed è uno dei due sistemi che l’Unione Europea adotta per riconoscere e proteggere i

Leggi Tutto »
Cerca
Close this search box.

Spesa online

Grandi Gusti ha selezionato per voi prodotti di specialità Toscane e le ha raggruppate in confezioni.
L’obiettivo è farvi conoscere le specialità Toscane. Provatele !

Reparti